Nuoto

La preparazione atletica del nuoto da tempo ha lasciato le vecchie credenze per le quali il metodo più efficace per l’allenamento fosse quello di ripetere il gesto di gara esclusivamente in acqua.

Fortunatamente a livello assoluto, ma piano piano anche nel settore giovanile, si sta capendo l’importanza di svolgere un lavoro fisico che si sappia adattare al nuotatore, e non viceversa, alle sue caratteristiche, risolvere le sue problematiche, tutto in un contesto specifico.
Il modello di prestazione del Nuoto , è legato agli stili, alle distanze di gara, al sesso e all’età.

Quindi, se per gli altri sport è basilare l’individualizzazione del programma di allenamento, nel nuoto questo risulta ancora più evidente.

Se hai bisogno di un parere riguardo alle tematiche della preparazione fisica puoi contattare il nostro esperto a info@preparazioneatletica.it

Routine riscaldamento nuoto a cura di Gianni Cedolini
Il riscaldamento pre gara dovrebbe avere le stesse modalità del riscaldamento pre allenamento: una prima parte POSTURALE per attivare i muscoli profondi antigravitazionali, una seconda parte GENERALE con l’utilizzo dell’elastico per aumentare la tensione muscolare e l’ampiezza articolare.una terza parte dedicata allo STRETCHING specifico e un a parte SPECIALE dedicata ai vari stili richiamando movimenti specifici a secco. L’ultima parte in acqua deve tenere conto anche dell’intensità a seconda delle prove a tempo. la routine andrebbe provata e individualizzata nella fase di allenamento.

Aspetti metabolici nuoto a cura di Bronwen Lundy

Guida all’alimentazione nel nuoto a cura di Syform

Coordinazione delle braccia in nuoto a cura di Chollet D, Seifert LM, Carter M
Coordinazione delle braccia e livello di performance nello stile libero e dorso.
Effetto del recupero, nei nuotatori, in vasca o fuori dopo l’esecuzione di sprint ripetuti.

Se hai bisogno di un parere riguardo alle tematiche della preparazione fisica puoi contattare il nostro esperto a info@preparazioneatletica.it

Condividi

    Una risposta a Nuoto

    1. Matteo 86 scrive:

      Ciao sono Matteo, studente di scienze motorie a Roma. Per il mio elaborato finale sto proponendo un lavoro sul modello di prestazione nel nuoto per l’età giovanile (13-15 anni). Mi sapreste dire dove poter trovare articoli e informazioni utili? Grazie, ciao!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>