Linee guida per la prima fase di preparazione

I programmi di allenamento devono essere personalizzati quindi si basano sulla conoscenza delle capacità dell’atleta.
La proposta è valida seguendo il criterio della progressività del carico:
FORZA:

potenziamento arti inferiori negli ex fondamentali

squat-affondi frontali.affondi laterali- step up-squat 1 gamba

potenziamento funzionale:

spinte, trazioni, push press dalla posizione in piedi

core stability:

ex a carico naturale con l’utilizzo anche di attrezzature in sospensione (TRX) o di fitball

body stability:

ex che mettano in difficoltà la stabilizzazione del corpo soprattutto a carico dell’articolazione della caviglia e del ginocchio

METABOLICO:

Corsa in linea con variazioni di ritmo

corsa con variazione di direzione

lavoro intermittente

AGILITY:

Movimenti generali e specifici sul campo.
Per approfondire questo argomento è opportuno leggere il libro:
L’allenamento dell’agilità e della rapidità dei piedi nella pallacanestro moderna edito da Calzetti e Mariucci

buon lavoro

Gianni Cedolini

Condividi
    Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>